Lo Sbiancamento dei Denti: di cosa si tratta veramente?

sbiancamento-dei-dentiLo sbiancamento dei denti sta diventando sempre più una moda diffusa, anche in virtù dei progressi compiuti dalla scienza, la quale oggi garantisce a tutti o quasi, la possibilità di vedere schiarito di diverse gradazioni il colore del proprio sorriso. Se non si possiedono per natura denti candidi, c’è comunque una possibilità di migliorare l’aspetto estetico della propria dentatura.

“Sempre maggiore attenzione all’estetica e all’avvenenza hanno contribuito al crescente successo di questa pratica!”

Schiarire i denti ingialliti a causa dell’abuso di caffè e sigarette per avere un aspetto più curato e gradevole è una possibilità alla portata di tutti, l’importante è affidarsi sempre a mani esperte e consapevoli. Per effettuare uno sbiancamento dei denti che sia davvero efficace ci si deve rivolgere a dentisti qualificati e specializzati in questa pratica  i quali saranno in grado di proporre soluzioni dal costo variabile, adatte per ogni singolo caso e nel rispetto generale della salute dell’individuo che si sottopone alle cure. Come norma generale è per esempio sconsigliato schiarire i denti in presenza di capsule dentarie, poiché dopo il trattamento si vedrebbe la differenza di colore tra i denti non naturali e quelli che invece hanno subito il trattamento.

“Lo sbiancamento dei denti avviene mediante l’uso di agenti sbiancanti!”

Uno sbiancamento dei denti professionale può essere eseguito sia a domicilio che nello studio del dentista, esistono però anche confezioni in commercio che promettono di dare gli stessi risultati e che hanno un costo molto basso: dentifrici, kit con gel da usare insieme, fascette sbiancanti. Utilizzando questi dispositivi però non si arriverà mai ad ottenere lo stesso risultato soddisfacente che si avrà da un trattamento eseguito presso un odontoiatra.

“Non si corrono rischi di nessun genere se si esegue uno sbiancamento dentale presso professionisti, e se si seguono tutte le norme comportamentali prescritte!”

Ci sono infine i vecchi metodi fai da te: strofinare la salvia sui denti garantisce un effetto schiarente, lo stesso dicasi per il bicarbonato di sodio, ma è bene prestare attenzione.

L’uso eccessivo di queste tecniche cosiddette naturali può infatti arrecare danni alla salute di gengive e denti!